Celebrity Skin

Anche le celebrities hanno un animo verde e, tra fiumi di botox e silicone, può capitare d’incontrare anche dei prodotti naturali….è raro, ma può accadere. E’ giusto il caso della celeberrima linea Live Live & Organic, made in USA e diventata un vero e proprio cult, anche tra le star. In genere il mercato del naturale è più di nicchia, non vediamo i nostri marchi del cuore pubblicizzati in tv ed è raro anche d’incrociarli sui giornali (a meno che non siano del settore), ma la Bee Yummy Skin Food è approdata persino su Vogue…

Chi mi conosce sa che non sono orientata al mercato made oltreoceano per svariate ragioni: sebbene offra prodotti particolari del tutto diversi dalla tradizione europea, non trovo niente di talmente allettante da farmi rischiare il blocco alla dogana, tempi d’attesa più lunghi e un potenziale deterioramento del prodotto stesso (i prodotti naturali, non è un mistero, sono più “sensibili”, spesso contano materie prime soggette a irrancidimento e conservanti non particolarmente strong). Quando, tuttavia, questa linea è sbarcata in Italia grazie all’e-commerce Beeo Natural (lanciata dal sempre interessantissimo blog di Alessandra Bambi Organics) non potevo davvero esimermi dal provarla!

190620152494

Live Live & Organic Bee Yummy Skin Food

Live Live & Organic Bee Yummy Skin Food  59ml €39,90

inci: miele, miele di opercolo, polline d’api, propoli, olio di iperico, pappa reale, acqua purificata, aghi di abete balsamico.

Lunedì 15/06 ore 23,19…. raccolgo le primissime impressioni a caldo:

Pacchetto arrivato (ordine fatto il venerdì sera)! Tutto è imballato con cura e amore ed è corredato da un biglietto scritto a mano, di quelli che fa sempre molto piacere ricevere!

I Pearl Jam suonano nel mio bagno ed io apro il vasetto: il prodotto si presenta come una crema color nocciola chiaro estremamente vellutata al tocco; le note di testa dovrebbero essere di aghi di abete balsamico, ma al mio naso sono inconfondibilmente di Propoli (già durante il massaggio si trasformano in un odore dolce e gradevolissimo!) Si assorbe velocemente ma non scompare dalla superficie della pelle: la sua presenza è sempre percepibile, un velo morbido e profumato ma non unto! Di creme ne ho provate ma questa rappresenta una esperienza sensoriale unica nel suo genere!

090720152556

Live Live & Organic Bee Yummy Honey Mask

Live Live & Organic Bee Yummy Honey Mask  15gr €24,90

inci: miele di opercolo, fungo kombucha, pappa reale, acqua purificata.

Giovedì 25/06 ore 21,08…

Solo questa sera riesco a provare per la prima volta la Honey Mask. Completata la pulizia del viso, ho steso il prodotto anche sul contorno occhi: l’odore è meno gradevole della Skin Food, un po’ più pungente, ma comunque sopportabile. Ha una consistenza un po’ appiccicosa, ma facile da distribuire; lascia sul viso una patina lucida e non proprio trasparente, quasi biancastra. La mia intenzione è di tenerla sù fino all’ora di andare a letto (la si potrebbe indossare per tutta la notte, ma temo di sporcare il cuscino), ad ogni modo valuterò man mano che passano le ore…

….mesi dopo….

Siamo a Novembre e posso dire di essermi fatta un’idea piuttosto solida in merito. La crema viso è un prodotto unico, lo confermo. Tutte le sue caratteristiche la rendono speciale: texture, profumo, resa…! Mai nome fu più azzeccato: “cibo per la pelle” non è mai stato vero come in questo caso! Miele crudo millefiori e di opercolo, polline d’api, iperico, propoli, pappa reale, aghi di abete balsamico e acqua pura, distillata e deionizzata.

Tuttavia nel corso di questi mesi mi sono resa conto che il prodotto in sé è completamente diverso dall’idea che mi ero fatta leggendo altre recensioni. Anzitutto non è leggera come credevo: l’ho acquistata a giugno perché la ritenevo ideale per i mesi estivi (veniva spesso descritta come fin troppo leggera); l’ho usata con piacere durante tutta l’estate e sappiamo bene che abbiamo avuto mesi davvero CALDI, per cui non è unta, pesante o soffocante…. ma no, non è leggera. Per il mio tipo di pelle (fondamentalmente normale, con una lieve tendenza a lucidità nella t-zone e qualche imperfezione) si sta dimostrando assolutamente perfetta anche con l’arrivo dei primi freddi. Durante luglio e agosto, ad esempio, l’ho centellinata al mattino e evitata la sera.

Altro aspetto smentito, almeno per me: sul web circolano testimonianze di donne che hanno completamente guarito l’acne con l’uso della Skin Food. Ebbene io non ho avuto alcun tipo di miglioria da quel punto di vista: grazie a Dio non soffro di acne, ma durante il ciclo ancora oggi affiora qualche mostro. Non ho davvero riscontrato nessun cambiamento, purtroppo! Ci sono addirittura stati dei giorni in cui nelle aree critiche ho preferito usare la Rescue Cream per avere qualche giovamento. Ma per il resto è sicuramente uno dei migliori prodotti che abbia mai usato! Anche come contorno occhi si è prestata egregiamente!

WP_20151024_14_09_12_Pro

La maschera non è ancora finita perché non l’ho usata poi così di frequente. Non l’ho mai tenuta in posa tutta la notte perché rimane sempre piuttosto appiccicosa in superficie. Lo confesso, il suo odore a lungo andare un po’ mi disturba (dirò un’eresia… ma a me ricorda le Fonzies!!), ma è una cosa su cui si può sorvolare perché al risciacquo (piuttosto agevole nonostante l’appiccicume) la pelle è morbidissima e luminosa. Al risveglio quando mi tocco il viso (è il mio primo gesto non appena presa coscienza) ricordo immediatamente di averla usata la sera prima perché sento una vellutatezza diversa dal solito. Penso che con l’avanzare dell’inverno sarà un grande aiuto in fatto di rigenerazione dopo una giornata di freddo e sbalzi termici. Mi piace usarla in particolare durante le sessioni di stiratura del martedì sera: la applico e approfitto dei vapori del ferro da stiro e del clima che si crea in lavanderia: meraviglia….

Concludendo, se c’è un prodotto che davvero non potete esimervi dal provare è la Skin Food, credetemi. Vi durerà molto (se ci fate caso ha quasi 10ml in più dei normali formati)  e il suo costo sarà di sicuro ammortizzato (sebbene non sia affatto alto!). E se vi serve qualche ulteriore info non esitate a contattare la gentilissima Stefania di Beeo Natural, sempre puntuale ed esaustiva … non per niente è una mia conterranea 😉 !

L.

Un olio per amico

Niente oli pregiati a questo giro; niente di raro ed esotico; nessun olio spremuto a freddo da vergini al chiaro di una falce di luna. Un semplice, banale, olio di zucca. Che poi, a ben pensarci, tanto “scontato” non è! Non c’è casa cosmetica che non proponga un suo olio di argan, piuttosto che un olio di rosa, ecc….ma quanto ad olio di zucca io, personalmente, non ne ho mai trovati in giro prima d’ora! Né mi pare di averlo mai letto negli ingredienti di qualche crema/siero. All’inizio ero un po’ frenata, sia perché l’inverno scorso è stato disastroso sotto questo profilo: vi capita mai di acquistare un flop dietro l’altro? Ecco, appunto: ho provato e bocciato svariati oli e mix di oli, che mi hanno causato più di qualche problema! Ma anche perché, soprattutto, ho una certezza nella vita: io amo gli oli, il mio viso no. Me ne dovrò fare una ragione prima o poi! Ma chi sono io per snobbare un inedito olio di zucca?
060320152086

Alchimia Natura, Olio di Zucca

OLIO DI ZUCCA, ALCHIMIA NATURA ml 100 €12,00  (acquistato su Amici di Natura)

INCI: Cucurbita pepo Oil, Tocopherol.
L’olio di zucca è un olio seboequilibrante, ricco di vitamine e oligoelementi, ideale per pelli impure che soffrono di acne e seborrea; inoltre ha proprietà anti-age, elasticizzanti e antiossidanti! Per i capelli, se adoperato come impacco pre-shampoo, aiuta a contrastarne l’eccessiva caduta rinforzando il bulbo…
insomma, un olio tuttofare! La cosa che più mi ha intrigata è stata la sua affinità a pelli problematiche (un po’ come il famoso olio di ribes nero), pur essendo un olio e vantando le classiche caratteristiche anti-age di molti altri! Il formato è grande, proprio perché può essere impiegato per più usi, ma il suo packaging non è il top: usandolo sul viso bisogna necessariamente centellinarlo ed un contagocce, in questi casi, è indispensabile. Per fortuna il “foro” è piccolino e l’olio è mediamente denso, quindi si riescono a far scendere le poche gocce che occorrono! A tal proposito immaginavo, non chiedetemi perché, che fosse un olio decisamente più leggero (non aspettatevi un olio di ricino, però)!! E’ quasi completamente inodore e questo ne facilita incredibilmente l’uso (tremavo all’idea di trovarmi di fronte ad un olio di semi di melograno bis).
Solita routine serale: su viso ben deterso e inumidito da un idrolato, applico e massaggio circa 2 gocce. Pelle liscia, idratata, morbida, luminosa….ma non unta! Anche al risveglio il viso non è lucido, fantastico!
Non temo di utilizzarlo anche nella terrificante fase premestruale, quella in cui tendo ancora purtroppo all’insorgere di qualche mostro  (finirà mai questa tortura?!)
L’olio di zucca sta alla pelle del mio viso come l’olio di ❤ cartamo e di vinaccioli ❤ stanno alla pelle del mio corpo? Ancora non posso affermarlo con certezza (lo uso da appena un paio di mesi…sebbene la confezione sembri intatta), ma di sicuro siamo diventati grandi amici: mi piace e lo raccomando caldamente!!
060320152092
In questo mio viaggio nel naturale continuo a sorprendermi ogni giorno: spesso andiamo alla ricerca di ingredienti insoliti e nuovi elisir di giovinezza, quando la risposta potrebbe essere nell’orto di casa!
L.