Quando Mirta incontrò l’olio di vinaccioli

Accadde alcuni anni fa.
Io ero all’Ipercoop, in un tempo in cui ancora non facevo la spesa nel vero senso della parola ma mi limitavo all’area cosmetici; loro erano lì, in attesa di qualcuno, sistemati ordinatamente nel loro angolino. Ignorati dai più, attirarono subito la mia attenzione per il loro bell’aspetto, confesso. Quelle belle scatole (inutili lo so, ma belle) su cui troneggiava un grazioso grappolo d’uva! Mi avvicinai e… sorpresa! Una certificazione ICEA?! Erano tempi in cui questo, potete giurarci, non accadeva di frequente! E così ne presi uno… e poi un altro….e un altro ancora….
Nel corso degli anni la linea  Anthyllis di Pierpaoli, che ancora trovo all’Ipercoop (ad un prezzo più conveniente di alcuni e-shop) solo un po’ più impolverata e malconcia, è stato un punto fermo della mia beauty routine, qualora mi servisse al volo un latte detergente, un fluido corpo o una crema viso. Ed è stato proprio grazie a questi prodotti che ho scoperto l’affinità con l’olio di vinaccioli, ingrediente che caratterizza l’intera linea!
L’ho già detto altre volte, ognuno di noi è diverso e trova più congeniali alcuni ingredienti piuttosto che altri! Io, ad esempio, sono in totale empatia con l’olio di cartamo, l’olio di zucca e, appunto, l’olio di vinaccioli.
La linea è caratterizzata da una texture estremamente fluida ma al tempo stesso ricca, ecco perché d’inverno in particolar modo trovo questi prodotti molto confortevoli!
 
ANTHYLLIS LATTE DETERGENTE E STRUCCANTE 150 ml
Sono passata da un latte estremamente denso e corposo (il Remedia) ad uno decisamente liquido! Il pack in tubo in effetti non si addice proprio alla consistenza di questo prodotto che, se non attentamente controllato, uscirebbe a valanga! Tra l’altro se, come me, usate il classico cotoncino per struccarvi, vi avviso che avrete non poche difficoltà a farlo rimanere in equilibrio su di esso: il più delle volte in quella frazione di secondo in cui lo girate per posarlo sul viso, vi colerà immancabilmente
a) sulla mano
b) sul bordo del lavandino
c) sul pavimento (peggiore delle ipotesi).
Naturalmente bisogna prenderci la mano e, con una rotazione del polso di 180°, un po’ di esperienza (e un bel po’ di parolacce) si riesce nell’impresa senza far danni. Piccoli inconvenienti a parte, si è rivelato un alleato prezioso durante il primo vero freddo della stagione (da metà gennaio in poi)! I miei step sono grossomodo questi: rimuovo il make-up con la solita salviettina, poi massaggio il viso con cotoncino+latte per rimuovere gli ultimi residui, infine risciacquo con sola acqua. Pelle pulita, morbida e pronta per ricevere il trattamento da notte.
Al mattino, se desideravo una detergenza più delicata (o nei giorni particolarmente freddi) ho temporaneamente sospeso l’uso di un detergente in gel in favore di questo latte: su viso bagnato massaggio una piccola quantità di prodotto…. e lascio in posa giusto il tempo di lavare i denti; dopodiché risciacquo e tampono delicatamente: anche in questo caso la pelle è morbida, nutrita ma affatto unta!
Il suo colore è lattiginoso e l’odore lieve, gradevole… non un vero e proprio profumo a dir la verità….pietà! Non chiedetemi di descriverlo!  
 
ANTHYLLIS LATTE CORPO 200 ml
In coincidenza del “grande freddo” ho terminato l’ultimo tubo della crema “pancia e seno” della linea “mamma 40s+” Bionova ed è andata alla grande: ricca, profumata, quasi un burro! Tuttavia richiedeva un massaggio che in molte mattine non avevo tempo né energie per fare, purtroppo: la mia esigenza era, appunto, trovare un latte che fosse al tempo stesso fluido per una rapida stesura e nutriente per avvolgere la pelle resa più bisognosa con l’abbassarsi delle temperature. Inutile dire che sono andata a colpo sicuro! Di nuovo come sopra: consistenza quasi liquida (maneggiare con cautela), ma al tatto si percepisce una spiccata componente oleosa! Da questa combo perfetta nasce un prodotto
a) veloce da applicare poiché è fondamentalmente un latte e
b) nutriente ma non unto!
Questa emulsione contiene Idrolato d’Uva e oli di Vinaccioli ❤ di Crusca di Riso, di Mandorle e Burro di Karitè.
 
La linea (…e cito direttamente dalla confezione) <<contiene Bioliquefatto da Bucce fresche di Uva Rossa selezionata tra le più ricche di Biofenoli e provenienti da Agricoltura Biologica Certificata. L’estratto, realizzato con il supporto di laboratori esterni, è ricco in proantocianidine, polifenoli gallici e catechine, che hanno un elevato effetto antiradicalico (protezione da stress ossidativo) e sono noti in letteratura per le proprietà positive sulla microcircolazione e gli effetti antiinfiammatori e protettivi dall’irraggiamento UV>>
 
Devo aggiungere altro?
Ah, si! Quasi dimenticavo! Ho visto on-line un nuovo pack: non so dirvi se sia cambiata anche la formulazione poiché presso il “mio” Ipercoop trovo ancora la versione antidiluviana, ….che potrebbero mettere anche in sconto di tanto in tanto, piuttosto che farla ammuffire sugli scaffali, ma questa è un’altra storia!
E ricordate: prima di adoperarli date un’energica shakerata, posizionateli con il tappo rivolto verso l’alto, apriteli e versateli con cautela (no, non state maneggiando una granata, tranquilli). Fidatevi, so quel che dico! 😉 un giorno mi ringrazierete!
 
L.

e se un insostituibile diventa introvabile?

A volte capita, purtroppo. Un prodotto a cui siete votate e che comprate da tempo senza preoccuparvi di cercare alternative, diventa all’improvviso introvabile. Questa è la dura legge dei fuori produzione o, a volte, del semplice mancato riassortimento degli scaffali dei supermercati (e magari i prodotti sono in magazzino a prender polvere e ad andare a male….).
Da quando ho pubblicato il post sui miei 5 INSOSTITUIBILI (QUI) , non ho più trovato in commercio le tanto amate salviettine struccanti Viviverde Coop. In realtà era già da un po’ che non le vedevo in giro ma non me ne sono preoccupata fino a quando non ho terminato le mie seppur abbondanti scorte. <<E ora!!?>>, mi sono detta! Ricordo che l’uso delle salviettine per me costituisce l’ultimo step dello strucco, prima di passare al risciacquo. Sono incredibilmente utili per rimuovere i residui di latte detergente, e pulire aree dove mi rincresce moltissimo usarlo, ossia attaccatura dei capelli, orecchie, collo (a volte si fanno pasticci).
Alla ricerca di un prodotto alternativo mi sono rivolta al mercato della prima infanzia, sempre fonte di idee.
270220152028

Salviettine Anthyllis

ANTHYLLIS 60 SALVIETTE DELICATE

INCI: Acqua (Water), Malva Silvestrys Leaf Water*, Coco-Glucoside, ,  Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Parfum (Gragrance)**, Olus Oil (Vegetable Oil), Potassium Sorbate, Citric Acid, Glycerin*, Lauryl Glucoside,  Polyglyceryl-2, Dipolyhydroxhystearate, Chamomilla Recutita (Matricaria) Flower extract*, Calendula Officinalis flower extraxct*, Dehydroacetic Acid, Glyceryl Oleate, Dicaprylyl Carbonate.

* Da Agricoltura Biologica
**Profumo di origine naturale, privo di allergeni

Se vanno bene per il culetto di un bambino, vuoi che non vadano bene anche per me? Il pacco è grande ed economicamente conviene; non contengono parabeni, Peg, Sles, Sls, Alcol Etilico e Fenossietanolo. Non c’è lo “sportellino”, ma solo la linguetta adesiva; sono piuttosto profumate (sebbene il profumo sia di origine naturale). La cosa che mi secca non poco è la ripiegatura di ciascuna salviettina: tirandone una, in automatico la seguente viene fuori per metà (è tipico delle salviettine per i bimbi, poiché generalmente una mamma con un unico gesto – e con una sola mano- deve riuscire a tirarne fuori velocemente almeno un paio);per l’uso che ne faccio io, però, sono costretta ogni volta a ricacciarla dentro a forza (tutta spiegazzata). Di buono c’è che sono in tessuto biodegradabile e compostabile, aspetto da non sottovalutare! Sono certificate Icea e Cruelty Free!

090320152125

Salviettine Bjobj

BJOBJ  25 SALVIETTE STRUCCANTI VISO 

INCI: aqua (water), *malva sylvestris leaf water, *chamomilla recutita flower extract, *calendula officinalis flower extract, olus oil, glycerin, lauryl glucoside, polyglyceryl-2 dipolyhydroxystearate, glyceryl oleate, dicaprylyl carbonate, disodium coco-glucoside citrate, *helianthus annuus seed oil, bertholletia excelsa seed oil, dipteryx odorata seed oil, coco-glucoside, benzyl alcohol, dehydroacetic acid, potassium sorbate, sodium benzoate, citric acid.
*da Agricoltura Biologica Certificata
Il pacchetto è piccolo e compatto, tipico da salviettine struccanti. Lo sportellino si chiude ermeticamente e non lascia seccare il contenuto fino alla fine. La ripiegatura è fantastica: ne prendo una e la estraggo senza tirarmene dietro altre tre!! Dimensioni medie, ben impregnate, senza profumo…mi piacciono molto!!
090520152376

Salviettine Vivicot Bio

VIVICOT BIO 60 SALVIETTINE UMIDIFICATE IN COTONE ORGANICO 100%

INCI: aqua, coco-glucoside, glycerin*, aloe barbadensis**, chamomila recutita (matricaria) flower/leaf extract**, calendula officinalis flower extract**, parfum, benzyl alcohol, sodium dehydroacetate, lactic acid.
* vegetale
** da agricoltura biologica
 
Una fantastica new entry! Innanzitutto massimo rispetto per Vivicot Bio, ne abbiamo già parlato (QUI)! Tra tutte sono quelle che mi piacciono di più! Il pacco è grande, compatto ed economico (circa 4€…il che fa sempre piacere)! La ripiegatura è di quelle che mi vanno a genio, le salviette sono più spesse delle precedenti, ben bagnate, dall’odore naturale (non possiamo definirlo profumo) ed estremamente confortevoli! Sono in morbido cotone ipoallergenico 100% organico, dermatologicamente testate e certificate ICEA!
Vorrei segnalare anche le salviettine de I Provenzali Bio (la linea con il panda, per intenderci): la confezione è grande, conveniente e dotata di un sistema quasi ermetico di chiusura, per preservare l’integrità del prodotto. Dico “quasi” poiché nessun sistema è sufficientemente sicuro davanti alle profanatrici da supermercato, che aprono le confezioni e si servono liberamente (questo, purtroppo, è quello che è accaduto a me proprio con l’ultimo pacco. In buona fede ho acquistato senza sollevare il coperchio ed accertarmi che la linguetta adesiva non fosse stata rimossa…. e invece!). La salviettina immediatamente vicina all’apertura tende ad asciugarsi ed ingiallire piuttosto in fretta (praticamente da una sera all’altra); sono inoltre un po’ troppo profumate per i miei gusti….
n.b.: le salviettine per bambini sono ottime da portare in viaggio! Sebbene il pacco sia grande, con un unico prodotto potrete struccarvi, utilizzarle per pulirvi le mani se siete in giro o per l’igiene intima…
 
Come potete vedere, la regola d’oro del tutti sono utili ma nessuno è indispensabile vale anche per le salviettine….
L.